Notaio San Doną, studio notarile dott. Valeria Terracina.

  • Decrease font size
  • Default font size
  • Increase font size
  • default color
  • red color
  • green color

Notizie in breve

Il notaio deve essere scelto dalle parti di comune accordo o, in mancanza di accordo, dalla parte tenuta al pagamento degli onorari e al rimborso delle spese anticipate dal notaio. Negli atti notarili in cui partecipino enti pubblici o banche, se il costo dell’atto notarile non è a loro carico, è regola rimettere la scelta del notaio all’altra parte, salvo giustificato motivo. La scelta del notaio non deve essere imposta da altri professionisti, agenti immobiliari, mediatori ecc.; può essere da loro consigliata solo se il cliente lo richieda.
 
Home
Unioni civili e convivenze: un breve confronto PDF Stampa E-mail
Mi chiedono: ma in due parole, che differenza c'è tra unioni civili e convivenze?
Bene, semplificando:

L'unione civile è il matrimonio tra i gay.
Infatti è prevista solo per i gay, e ad essa si applicano tutte le norme sul matrimonio, tranne qualche eccezione (non vi è obbligo di fedeltà).
Ma dal punto di vista economico- patrimoniale è proprio come essere sposati.

I patti di convivenza sono per le coppie, sia etero che gay, che non vogliono un vincolo forte come quello matrimoniale (o dell'Unione Civile), ma desiderano regolamentare alcuni aspetti patrimoniali della loro vita insieme: dove vivranno, come contribuiranno. Possono anche scegliere di instaurare la comunione legale.
Ultimo aggiornamento ( domenica 30 ottobre 2016 )
 
Pros. >